San Lorenzo resiste e ricorda!

31154206_401858023622004_9200947875163406336_nAbbiamo affisso fuori l’ex Dogana una targa in memoria dei partigiani e delle partigiane, dei deportati e delle deportate, finanziata tramite una raccolta fondi tra moltissime realtà del territorio.
Da questo spazio, infatti partirono i treni verso i campi di concentramento durante i rastrellamenti a Roma. Qui le formazioni partigiane combatterono eroicamente e sabotarono i convogli. L’identità di questo quartiere e di questa città non possono prescindere da questi eventi.
La sottrazione della Dogana al quartiere, la sua privatizzazione, sono anzitutto anche la cancellazione della memoria legata a questo spazio. Cancellazione resa evidente quando chi gestisce la dogana fece verniciare un manifesto provvisorio della targa, affisso dalle cittadine e dai cittadini del quartiere. La memoria non è carta straccia e non la rimuove una mano di vernice!
Oggi con questa targa ricordiamo le vittime del nazifascismo e l’eroismo di partigiani, ferrovieri resistenti, semplici cittadini. Con questa targa rivendichiamo l’appartenenza della Dogana al quartiere ed alla città, contro ogni privatizzazione.
Vigileremo affinché questa targa resti integra e al suo posto nel tempo. Come integra è la coscienza antifascista di questo quartiere.
OGGI COME IERI
SAN LORENZO RESISTE

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web