CLAP – CAMERE DEL LAVORO AUTONOMO E PRECARIO

16865097_813928445411523_6273180571799804960_nCi sono almeno quattro elementi comuni che, nella frammentazione drammatica del mondo del lavoro, uniscono figure lavorative ed esistenziali così diverse: salari o compensi bassi; completa assenza di diritti (maternità, malattia, ferie ecc.); mancato accesso al welfare (reddito di base e previdenza in primo luogo); bassissimi, a volte nulli, livelli di sindacalizzazione o di organizzazione collettiva.

Le CLAP, Camere del Lavoro Autonomo e Precario, nascono dalla federazione di esperienze di lotta e auto-organizzazione in diversi territori di Roma. Partiamo dalla necessità di unire ciò che è diviso e ricattabile, il lavoro contemporaneo nella crisi, mettendo al centro i quattro aspetti/problemi comuni appena segnalati.

Oltre al sostegno all’auto-organizzazione delle varie lotte che si sviluppano nei luoghi di lavoro, cosa trovate nelle Camere del Lavoro Autonomo e Precario?

Assistenza legale e ufficio vertenze;
Consulenza fiscale e previdenziale;
Formazione sulle normative relative al lavoro e sulla gestione della partita Iva.

Slogan delle prime organizzazioni sindacali americane, alla fine del XIX secolo, quando si trattava di superare il sindacato di mestiere e favorire l’organizzazione di una forza-lavoro immigrata, intermittente, fortemente mobile era: «un torto fatto a uno di noi è un torto per tutti».
La sfida del nostro tempo è conferire, nelle lotte e nelle rinnovate forme di mutualismo, attualità a questo slogan.

Per info: www.clap-info.net/

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web