L’umanità negata ogni mattina a Piazzale Maslax

19225057_10207323562167877_4606638253436595046_n

Dalle prime ore di questa mattina (19 giugno) è in corso l’ennesimo intervento della polizia a piazzale Maslax, un parcheggio deserto appena oltre la stazione Tiburtina dove i volontari di Baobab Experience danno vita a una delle rarissime esperienze di accoglienza per transitanti e richiedenti asilo a Roma.
Nella capitale del paese che sta demolendo lo stato di diritto nel nome del “decoro delle ruspe”, i ripetuti blitz delle forze dell’ordine vengono condotti senza l’ausilio di mediatori linguistici e di operatori sociali: i migranti vengono identificati e portati in questura mentre le tende vengono rimosse e buttate. Il tutto senza ordini di sequestro della magistratura, senza ragioni apparenti se non quella di offendere con continue retate la dignità dei richiedenti asilo (in attesa di colloquio o di conoscere l’esito della richiesta di asilo) e di colpire una forma di accolgienza autogestita e spontanea.
Esprimiamo la nostra solidarietà ai migranti e a chi con ostinata ragione li accompagna, ribadendo ogni giorno l’umanità che lo Stato nega ogni mattina.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web