Giù le mani dalla città solidale!

‪#‎RomaNonSiVende‬
Doppio appuntamento questa settimana a San Lorenzo in difesa della città solidale e degli spazi autogestiti che costituiscono una risorsa preziosa per il quartiere e la città. Invitiamo tutte le realtà, gli spazi sociali, le associazioni, i comitati e i singoli cittadini che attraverso le pratiche di autogestione e mutualismo salvaguardano il tessuto sociale e culturale del territorio, rappresentano veri e propri presidi di democrazia e punti di riferimento imprescindibili per una progettazione condivisa del territorio, a partecipare alle assemblee

  • Giovedì 3 marzo 2016 ore 18.30 con la Libera Repubblica di San Lorenzo
  • Venerdì 4 marzo 2016 ore 17.00 con Roma Comune per il Diritto alla Città Roma

https://www.facebook.com/events/1714912202079945/

piazza 20

 

Tagli, privatizzazioni, dismissione del patrimonio pubblico: la ricetta per sanare il bilancio della città commissariata passa per il definitivo smantellamento delle forme residue di welfare e di servizi, e per la distruzione delle forme di solidarietà, autogestione e mutualismo create dal basso, le pratiche con cui costruiamo la città solidale.

San Lorenzo non ci sta! 

Lo abbiamo dimostrato il 20 febbraio scorso portando in Piazza dell’Immacolata le esperienze di autogestione che costituiscono una risposta e una risorsa preziosa per il quartiere: le realtà, gli spazi, le associazioni e i comitati che attraverso le pratiche di mutualismo e solidarietà salvaguardano il tessuto sociale e culturale del territorio, rappresentano veri e propri presidi di democrazia, punti di riferimento imprescindibili per una progettazione condivisa del territorio, contro lo sfascio imposto da presunti criteri di efficienza economica (vendita e messa al bando del patrimonio pubblico), dalla speculazione edilizia, dalla prepotenza dei privati, dalla corruzione e dalla collusione delle istituzioni.
Esperienze come quella di Esc Atelier, che ricordiamolo è sotto sgombero, il Grande Cocomero, il Nuovo Cinema Palazzo, Communia, la Palestra Popolare, Neuropsichiatria Infantile… tutte realtà che producono un enorme valore sociale, non riconosciuto, oggi più che mai a rischio.
Lo abbiamo ribadito al Parco dei Galli la mattina di martedi 23 febbraio, rifiutandoci di riconsegnare al privato che lo reclama uno dei pochissimi spazi di verde nel quartiere, strappato 12 anni fa all’abbandono e autogestito dai cittadini, che con le tantissime iniziative organizzate lo hanno di fatto trasformato in un giardino condiviso, in un bene comune.
 
Per continuare e dire che San Lorenzo non è in vendita, che la città solidale non si tocca, che l’autogestione non si cancella, continuiamo a organizzare e intrecciare le lotte, a riprenderci i nostri spazi, a praticare l’autogoverno del territorio.
Per decidere le prossime iniziative, dopo la bella giornata del 20 febbraio in piazza, per difendere insieme il Parco dei Galli, e altro ancora vi invitiamo
 
Giovedi 3 Marzo 2016 ore 18.30 al Nuovo Cinema Palazzo (P.zza dei Sanniti 9A)

Assemblea della Libera Repubblica di San Lorenzo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web