#DECIDEROMA. La città solidale irrompe in Consiglio Comunale

Diffondiamo il comunicato della rete DecideRoma La città solidale irrompe in Consiglio Comunale Oggi 18 maggio 2017 diversi attivisti del Rialto e della Rete Decide Roma hanno interrotto i lavori del Consiglio comunale per denunciare lo sgombero del Rialto e l’ipocrisia delle “soluzioni” trovate, nonché per rivendicare un processo realmente partecipativo alla costruzione del regolamento sul patrimonio pubblico. Sono stati esposti bandiere dell’acqua pubblica e cartelli con le scritte: “la città solidale non si sgombera e non si mette a…

I nostri quesiti per l’amministrazione municipale

Il pomeriggio del 12 maggio 2017, alle ex vetrerie Sciarra di San Lorenzo, si è tenuto un incontro convocato dalla giunta del II Municipio di Roma per illustrare l’operato della giunta e “ascoltare” la cittadinanza. Pubblichiamo il documento che la Libera Repubblica di San Lorenzo ha presentato insieme ad altre realtà del quartiere convinte che la partecipazione sia un processo di condivisione dell’analisi dei bisogni e dei problemi, delle possibili soluzioni e dei percorsi necessari per realizzarle. Le questioni che…

Verso il corteo del 6 Maggio – #Romanonsivende

Moltissime sono le realtà che contribuiscono con la loro presenza e le loro attività a rendere più bella Roma. Le loro pratiche come  il recupero di spazi altrimenti abbandonati, l’organizzazione di attività di solidarietà a mutualismo, la costruzione di esperienze politiche e culturali le rendono veri e propri presidi territoriali, spesso l’unico argine alla esclusione, alla povertà, alla solitudine. Tale rete è ampia ed eterogenea è perciò una ricchezza culturale e sociale di Roma assai importante. Da più di un anno…

Un 25 aprile di memoria e di lotta a San Lorenzo

Quest’anno San Lorenzo ha vissuto un 25 aprile di festa, di memoria e di lotta. Abbiamo ricordato la resistenza antifascista restaurando la scritta “Viva i Partigiani” a Scalo San Lorenzo e apponendo una targa alla Dogana «a ricordo di tutte le donne e gli uomini che, rimasti anonimi, hanno combattuto contro il nazifascismo e la barbarie a rischio della propria vita, con atti quotidiani di ribellione, di sabotaggio e di libertà. Ieri come oggi». Abbiamo pranzato insieme e poi occupato…

25 aprile: ribellione, sabotaggio, libertà. La storia del ferroviere Michele Bolgia.

Con la targa che abbiamo affisso oggi sulla facciata dell’ex dogana dello scalo merci di San Lorenzo vogliamo ricordare, in uno dei probabili luoghi da cui i trasporti degli ebrei rastrellati a Roma mossero verso i campi di sterminio, «tutte le donne e gli uomini che, rimasti anonimi, hanno combattuto contro il nazifascismo e la barbarie a rischio della propria vita, con atti quotidiani di ribellione, di sabotaggio e di libertà. Ieri come oggi». Almeno una storia, però, la vogliamo…

COMUNICATO “Otto furti in sette giorni”

    “Otto furti in sette giorni” in un quadrante circoscritto di servizi pubblici, (con danni minimi e refurtiva irrisoria), alle strutture più delicate che ci sono a San Lorenzo: l’asilo nido Lucignolo e Pinocchio, la Casa della Partecipazione e il Grande Cocomero (spazio/laboratorio collegato con neuropsichiatria infantile), la scuola Saffi (scuola elementare, scuola per l’infanzia, una sezione ponte e nido) e la scuola Borsi (media). La struttura della Saffi vanta una grande palestra, un giardino spazioso (al momento inagibile)…

Le ex Fonderie Bastianelli: come vivere sull’orlo del precipizio

Come ricorderete le ex Fonderie Bastianelli, dopo un glorioso passato produttivo la cui testimonianza è ancora scritta nei tombini e nei lampioni della città, sono state abbandonate per lungo tempo. Ritorniamo a parlarne perché ancora nulla è risolto e temiamo che non lo sarà nella direzione che vogliamo. Resta però un tema urgente dal punto di vista della sicurezza urbana e bisogna ricordarlo sempre, finché non sia risolto almeno questo. Le ex Fonderie oggi sono una voragine dove si affacciano…

Un percorso a tappe

La LIBERA REPUBBLICA DI SAN LORENZO nasce nel 2013 con la volontà di anteporre gli interessi comuni a quelli dei grandi e piccoli speculatori. La Dichiarazione d’Indipendenza fondante recitava così: “Nel dichiarare la loro indipendenza i sanlorenzini affermano la volontà di gestire in maniera collettiva e cooperante le risorse e le ricchezze presenti sul proprio territorio, risorse che non potranno più essere privatizzate ne gestite seguendo la logica del profitto, assumendo il modello del Bene Comune come strumento giuridico per…

DECIDE S. LORENZO! Giornata di autogoverno del quartiere

Dopo la giornata del 16 ottobre  e le assemblee che ogni martedì si svolgono al Nuovo Cinema Palazzo diamo appuntamento a tutti   sabato 19 Novembre dalle 10.30 in Piazza dei Sanniti dove partirà una “caccia al tesoro di San Lorenzo” che passando per le piazze del quartiere ci porterà in Via dei Peligni   Il 19 Novembre #DecideSanLorenzo.  Microfono aperto, sport per bambini, musica, solidarietà ed un pranzo sociale per discutere insieme dei problemi del territorio, proporre soluzioni condivise ed…